EMERGENZE RUBRICA CONTATTO UBICAZIONE GALLERY LINK SITE MAP PRINT VERSION
Calendario manifestazioni
..
..
..
23.10.17
28.01.18
Aldo Crivelli. Una vita per la cultura
..
Centro culturale - Museo Elisarion
..

ALDO CRIVELLI. Una vita per la cultura


Dal privato al pubblico e il dialogo fra le discipline

23.10.2017 - 28.1.2018


A cura di Manuela Kahn - Rossi

 

Martedì e mercoledì 14.00 - 17.00

Domenica 10.00-12.00  14.00-17.00

Attenzione: le due esposizioni resteranno chiuse dal 24 dicembre al 7 gennaio compresi

Ingresso Fr 8.-  adulti - Fr 5.- studenti/AVS/AI -  gratuito minori di 16 anni

 

L’importante mostra monografica ospitata su due sedi a Minusio al centro culturale e museo Elisarion e alla Fondazione Museo Mecrì, nasce dal desiderio di riscoprire una straordinaria personalità al cuore dell’evoluzione culturale del Cantone Ticino nel XX secolo: Aldo Crivelli. Organizzato per celebrare i centodieci anni della sua nascita, l’evento espositivo a lui dedicato vuole presentare al pubblico la varietà e il valore della sua attività culturale. Per la prima volta, è offerto uno sguardo complessivo sull’intenso lavoro di Crivelli, fino ad oggi ricordato in modo frammentario nei singoli ambiti in cui ha operato. Aldo Crivelli è stata una personalità complessa e da qualunque disciplina si decida di penetrare la matassa del suo enorme operato, ci si imbatte in una rete di connessioni che uniscono tra di loro i vari ambiti di cui si è interessato, un insieme affascinante di materie culturali qui riproposto nelle sale espositive. L’intenso impegno pubblico di Crivelli, la sua capacità visionaria, il suo agire da precursore, il suo contributo all’evoluzione di una struttura istituzionale di quello che oggi si configura come Ufficio dei beni culturali, l’innovativa mediazione culturale e in generale l’instancabile lavoro svolto a favore della sua terra d’origine è al centro dell’Esposizione presso il museo Elisarion. Nella mostra complementare, ospitata alla Fondazione Museo Mecrì, Aldo Crivelli è invece rappresentato con uno sguardo maggiormente familiare; accanto alla figura pubblica si potrà quindi scoprire il suo universo privato. La poliedricità di Aldo Crivelli caratterizza entrambe le mostre, trasformando il percorso espositivo in un viaggio attraverso materie diverse. Il focus “pubblico” della mostra all’Elisarion è inoltre un’occasione per conoscere, o riportare alla luce, momenti e conquiste nella storia culturale del Cantone Ticino, in un circuito interdisciplinare che connette archeologia, storia dell’arte, pittura, araldica, matematica, museologia, e molto altro. La chiave intimistica con cui si affronta la figura di Crivelli al Museo Mecrì, pone invece l’accento sul potenziale del disegno, proprio perché anima del processo conoscitivo e nel contempo effettivo, nel rapporto con le varie discipline. Il disegno unisce infatti tutte le attività che costellano la vita di Aldo Crivelli e lui stesso lo considera quale base portante di tutte le altre materie. Le articolate mostre hanno origine dagli studi svolti negli ultimi anni intorno alla figura di Aldo Crivelli da Manuela Kahn-Rossi. Un’intensa ricerca che ha dato alle stampe la prima monografia dedicata all’artista-archeologo e dalla quale sono nate le due esposizioni oggi a lui dedicate.

 

Al Museo Mecrì (www.mecri.ch) si svolge la mostra parallela "Nell'intimo del disegno e il suo potenziale" con i medesimi orari. 23.10.2017 - 29.4.2018

Chiusura natalizia dal 24 dicembre al 7 gennaio compresi

..
..
..
1 manifestazioni trovate